La plastica costituisce il terzo materiale umano più diffuso sulla Terra dopo l’acciaio e il cemento. La produzione mondiale di plastica è passata dai 15 milioni di tonnellate del 1964 agli oltre 310 milioni attuali. Ogni anno almeno 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani e, ad oggi, si stima che ci siano più di 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani.

Se l’andamento della produzione proseguirà nella maniera attuale la plastica potrebbe raggiungere i 34 miliardi di tonnellate nel 2050 di cui almeno 12 milioni di tonnellate costituirebbero rifiuti sparsi in tutti gli ambienti. Con la Direttiva 2019/904, l’Unione Europea pone delle chiare linee guida verso l’economia circolare e la riduzione della plastica che passa attraverso la scelta di privilegiare prodotti e sistemi riutilizzabili sostenibili piuttosto che prodotti monouso. La riduzione della produzione di plastica derivata da fonti fossili è un dovere di civiltà, in particolare nei confronti delle generazioni future e contribuisce alla realizzazione del goal 12 dell’Agenda 2030. Secondo i dati diffusi dalla Commissione europea, grazie alla nuova direttiva, si trarranno benefici ambientali ed economici: si eviterà l’emissione di 3,4 milioni di tonnellate di CO2 equivalente; si ridurranno danni ambientali per un costo equivalente 22 miliardi di euro entro il 2030; si genereranno risparmi per i consumatori pari a circa 6,5 miliardi di euro. Per tutti questi motivi abbiamo lanciato una campagna contro l’uso della plastica che ha raggiunto vari istituti scolastici della provincia di Vibo Valentia. Partendo proprio sensibilizzando i più piccoli al rispetto dell’ambiente.

Le scuole sono state selezionate dai tanti ragazzi di Valentia, che attraverso le sedi in provincia di Vibo Valentia, di Sant’Onofrio, Nicotera-Limbadi, Costa degli Dei, nonché la sede madre sita nel capoluogo. Siamo certi che il progetto #Plasticfree, avrà un impatto positivo, sia in termini pratici di effettiva riduzione di bottigliette monouso, sia da un punto di vista sociale ed educativo per i bambini.