Due giorni con un ricco cartello di attività socio culturali, di politica, economia, ambiente e del tempo libero che tanto successo hanno riscosso non soltanto nella popolazione Calabrese quanto nei numerosissimi vacanzieri che hanno affollato il Parco nelle magiche serate estive di luglio e agosto, discutendo, tra l’altro, sul più complessivo obiettivo “Verso la Calabria che vogliamo”. 

Il programma, dopo i saluti del sindaco di Vibo Valentia e del presidente della Provincia ha avuto il seguente svolgimento: “Calabria: ‘ndrangheta dove ci porti?”. Presente il prefetto Giuseppe Gualtieri, coordinato dal condirettore de LaC News24 con la partecipazione del direttore de Il Dispaccio, il direttore de “Il Vibonese”, il Quotidiano del Sud, la Gazzetta del Sud, Telespazio Tv, il direttore Zoom 24, il direttore Il Meridio, il direttore di Mediterranei news. “Infrastrutture ed economia: ultima spiaggia per la Calabria?”. Coordinato da Cristina Iannuzzi (direttore LaC News24) con ospiti: Luigi Renzo (vescovo Mileto, Tropea e Nicotera), Franco Cavallaro (segretario generale Cisal), Riccardo Tucci (deputato al Parlamento 5 Stelle), Domenico Furgiuele (deputato al Parlamento Lega), Concetta Schiariti (giornalista Corriere della Sera), Amaurys Perez (imprenditore e campione di pallanuoto). “Viaggio tra speranze e delusioni, responsabilità e indifferenza”. Coordinato Antonio Cantisani (redattore Corriere della Calabria). Partecipano: Giuseppe Mangialavori (senatore in quota Forza Italia), Wanda Ferro (deputata per FdI), Gianni Alemanno (segretario nazionale Movimento Nazionale per la Sovranità), Vincenzo Ciconte (vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria, Pd), Michele Mirabello (presidente Commissione Sanità Consiglio regionale della Calabria, Pd), Vincenzo Pasqua (consigliere regionale Calabria), Pino Pellegrino (commissario Parco delle Serre), Piero Muscari (presidente Radio Onda Verde).

Un evento a cui teniamo in modo particolare, “Valentia in Festa”, rappresenta per noi la conclusione dell’anno dell’associazione, la nostra festa finale, da qui appunto il nome dell’evento. 

La seconda edizione di “Valentia in Festa” si è svolta nella splendida location di Palazzo Gagliardi, uno degli edifici di maggior valore che si trovano nel centro storico di Vibo Valentia, una kermesse composta da quattro giorni, con convegni e ospiti nazionali, contornati da arte, musica e cibo. Tra gli ospiti principali: Ciro Indolfi, professore ordinario di Cardiologia, direttore della Scuola di specializzazione in Cardiologia dell’Università di Catanzaro e presidente nazionale della Società Italiana di Cardiologia (SIC); Pino Aprile con il suo libro “L’Italia è finita e forse è meglio così”, Diego Fusaro con “Pensare altrimenti”; Pino Masciari, imprenditore e testimone di giustizia; Francesco Mingrone, segretario generale della CISL Magna Grecia; Ismaele La Vardera, il ciuffo rosso del programma televisivo “Le Iene” con il suo libro “Il peggio di me” e tanti altri ospiti.

Terza Edizione digital edition
La nuova edizione di Valentia in Festa si svolgerà dal 5 al 18 Dicembre 2020, completamente online. Una scelta dettata dalla volontà di non arrendersi all’emergenza, trovando nuovi canali per dialogare con il pubblico. Sarà un Valentia in Festa mai visto prima, dopo 3 anni non si svolgerà in presenza ma su Facebook e YouTube. L’associazione ha da sempre dato uno sguardo al futuro, una visione giovane e fresca su numerose tematiche, che daranno vita negli prossimi anni a traguardi fissati per lo sviluppo sostenibile. La partenza con Lorenzo Tosa, noto giornalista professionista, che presenterà “Un passo dopo l’altro”, Nei giorni seguenti, ospiti provenienti da ambiti eterogenei, Diego Fusaro, saggista e opinionista italiano, con il suo nuovo elaborato ”Difendere chi siamo”, Gianluca Di Marzio, giornalista sportivo con il suo libro “Grand hotel calciomercato”. Sebastiano Ardita, magistrato italiano e consigliere togato del Csm, con il suo nuovo libro “Cosa nostra SpA”. Stefano Andreotti, manager nonché figlio di Giulio Andreotti, presenterà infatti il volume “Giulio Andreotti, i diari segreti”. Cristiano Magdi Allam, giornalista, saggista e politico egiziano naturalizzato italiano, presenterà il suo nuovo elaborato “Stop Islam”. Roberto Napoletano, direttore del Quotidiano del Sud, che presenterà “La grande balla. Non è vero che il Sud vive sulle spalle del Nord, è l’esatto contrario”, Massimo Scura, ex commissario alla sanità calabrese ci parlerà del suo libro “Calabria malata. Sanità, l’altra ‘ndrangheta”. Casa Surace, factory parleremo del loro nuovo elaborato “Il manuale del fuorisede”. Max Laudadio, noto per essere un inviato di Striscia la notizia. Ha da poco scritto un libro, dal titolo “Si comincia da 1”.