Associazione valentia partner della terza edizione di Vibo in scena, manifestazione finanziata dalla Regione Calabria – PAC 2014/2020. Nove eventi, dall’archeologia, alla fotografia, dalla letteratura alla storia, dall’arte alla musica, al teatro. Un lungo excursus partendo dalla “Vibo greca” nel parco Archeologico del Cofino, la “Vibo Romana” con la visita alle fornaci, la performance di danza degli alunni del Coreutico Capialbi, le letture metriche in latino del Liceo Classico con il concerto per violino del Conservatorio Torrefranca. La “Vibo Medievale” ha visto la Mostra sui maestri liutai e performance musicale del maestro Braccio, il convegno nella Chiesa di San Michele e la visita guidata della cripta, la Vibo dell’800 e 900 con le architetture funerarie a cura di Gino Achille e Katia Grillo e la mostra fotografica. La “Vibo del ‘900” con il ricordo del Capitano Cremona, eroe Vibonese a cura dell’attore Giuseppe Ingoglia della compagnia dei Guitti e lo spettacolo di teatro-musica di Peppe Servillo. E ancora la “Vibo contemporanea”, con la presentazione del libro di Carmine Abate e per ultimo la spettacolare esibizione dei fisarmonicisti del Conservatorio “F. Torrefranca”, eccellenza della nostra città.